Casa della Musica | Friday 17 November 2017
Struttura
Servizio Casa della Musica
Amministrazione trasparente
La sede
Uffici e Persone
Info
Servizi
Biblioteca Mediateca
Archivio Teatro Regio
Museo dell'Opera
Museo Arturo Toscanini
Casa del Suono
Laboratorio di Elettroacustica (Label)
Attivitą
Didattica
I Concerti della Casa della Musica
Masterclass e Workshop
Quelle sere al Regio ...
Traiettorie
Mostre
Convegni
Libri e CD
Voci parallele
Concerti sotto le stelle
Children's Corner
Concerti aperitivo
Cinema alla Casa della Musica
Link
Link Casa della Musica
News
 
 
 
Organizzazione

Secondo quanto disposto dagli art. 13 c.1,lett.a , let.b,c e d 14 e 47 del d.lgs 33/2013 "Decreto Trasparenza" si rende consultabile in questa sezione i dati relativi all'organo di indirizzo politico amministrativo dell'Istituzione Casa della Musica. Per quanto non eplicitamente indicato si rimanda all'apposita sezione del sito del Comune di Parma consultabile a questo indirizzo: http://www.comune.parma.it/comune/Amministrazione-Trasparente/Organizzazione_m55.aspx

Secondo quanto previsto dagli artt. 5 e segg. del REGOLAMENTO dell'ISTITUZIONE CASA DELLA MUSICA (approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 211/51 in data 23/11/2004 e modificato con deliberazione del Consiglio comunale n. 268/69 in data 19/12/2005 e n. 172/27 in data 30/11/2007), gli organi dell'Istituzione sono: 
- il Consiglio di Amministrazione composto dal Presidente e da due Consiglieri
- il Presidente
- il Direttore
Gli organi sono nominati dal Sindaco in base agli articoli 77 e 78 dello Statuto comunale, che regolano parimenti gli istituti della revoca e della decadenza.

Il Consiglio di Amministrazione:
- formula gli indirizzi generali della politica culturale dell'Istituzione e, ottenutane l'approvazione dal Consiglio Comunale, sovrintende alla loro attuazione; approva i bilanci e i piani-programma annuali e pluriennali, le relative variazioni e il conto consuntivo, che saranno sottoposti all’approvazione del Comune ai sensi dell’art.78, comma 2, dello Statuto;
- approva il Piano Esecutivo di Gestione e propone all’approvazione del Comune le eventuali modifiche al Contratto di Servizio e la Carta dei Servizi in coerenza col Contratto di Servizio e con il Piano-Programma;
- propone all’approvazione della Giunta Comunale l’elenco dei servizi a pagamento ed il relativo tariffario;
- provvede a regolare il funzionamento dell'Istituzione mediante l'adozione di atti di organizzazione interna a contenuto generale;
- propone al Comune l'accettazione di lasciti e donazioni;
- formula indirizzi sui rapporti anche convenzionali con associazioni pubbliche e private di sostegno all'attività dell'Istituzione;
- delibera atti di indirizzo in ordine alla realizzazione di attività ed alla assunzione delle spese conseguenti ed alla stipula dei contratti che ne derivano nonché relativamente alla stipula di convenzioni con soggetti esterni atte a disciplinare particolari attività;
- nei limiti delle proprie attribuzioni, può affidare specifici incarichi ai suoi componenti o al Direttore.

Il presidente del Consiglio di Amministrazione ha la rappresentanza generale dell’Istituzione, che esercita in particolare nei confronti del Comune e negli organi di governo cui l’Istituzione partecipa, in virtù di accordi e convenzioni.
Il Presidente è garante dell'osservanza del presente regolamento e degli indirizzi stabiliti dal Consiglio Comunale, convoca e presiede il Consiglio di Amministrazione, cui presenta sotto propria firma gli atti da discutere e approvare, sottoscrivendo quelli adottati e vigilando sulla loro esecuzione.
Il Presidente esercita poteri di vigilanza nei confronti dell’operato del Direttore.
Il Presidente assume, in caso di urgenza, decisioni di competenza del Consiglio di Amministrazione, salvo ratifica.
In caso di temporanea assenza o impedimento del Presidente, le sue funzioni sono svolte dal Consigliere più anziano di età. Analogamente si procede in caso di morte o di revoca del Presidente, sino alla nomina del successore.

Il Direttore è nominato dal Sindaco fra i dirigenti del Comune oppure assunto con contratto a tempo determinato di diritto pubblico o di diritto privato di qualifica dirigenziale, previa valutazione delle specifiche competenze ed esperienze.
La nomina a Direttore presuppone il possesso di idonei requisiti professionali, ai sensi dell’art. 110 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267. Al Direttore si applicano le medesime fonti normative e contrattuali previste per la dirigenza comunale.
Il Direttore, nell’esercizio dei suoi poteri di gestione, è rappresentante legale dell'Istituzione e ne ha la rappresentanza processuale.
Il Direttore dipende funzionalmente dal Presidente, cui riferisce sull’andamento delle attività dell’Istituzione, onde consentirgli di assolvere alla sua funzione di vigilanza e controllo.
Al Direttore, consegnatario legale del patrimonio della cui conservazione è responsabile, compete la responsabilità tecnico gestionale dell'Istituzione.
Al Direttore sono attribuite le competenze del “Datore di Lavoro” ai sensi del D.Lgs. n. 626/1994.
In caso di assenza o impedimento temporaneo, il Direttore è sostituito dal dirigente o funzionario appositamente delegato oppure, qualora questo non sia individuato, dal dirigente o funzionario più alto in grado e con maggiore anzianità di servizio a parità di grado.
Nel caso di vacanza temporanea del posto di Direttore o di sua assenza prolungata, sentito il Presidente, il Sindaco affida temporaneamente le funzioni di Direttore ad altro dipendente comunale dotato di idonea qualifica funzionale.
9. Il Direttore può essere revocato con provvedimento del Sindaco per motivate gravi ragioni, per inottemperanza alle direttive del Consiglio di Amministrazione e in caso di grave pregiudizio alla funzionalità e efficienza dell'Istituzione, in generale per le ragioni e con le modalità previste dal Contratto Nazionale della Dirigenza e dal Regolamento Comunale degli Uffici e Servizi.

Il presidente e membri del Consiglio di ammistrazione non percepiscono alcun compenso per lo svolgimento delle loro funzioni istituzionali.

Presidente: Prof. Marco Capra curriculum
Membri Consiglio di Amministrazione: dott. Andrea Chiesi e dott. Giuseppe Marchetti

Il Presidente e i Consiglieri sono stati nominati con Atto "Decreto sindacale- Rep. n.12 del 15/02/2008".

  Curriculum vitae A. Chiesi
  Curriculum vitae G. Marchetti 

Direttore: Dott.ssa Mariella Zanni (cfr. sito del Comune di Parma)

Contatti:
Presidente: prof.  Marco Capra  Tel. 0521 031170 (centralino) -    E-mail: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Direttore: dott.ssa Mariella Zanni  Tel. 0521 031170 (centralino)  E-mail: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo  
Indirizzo di posta certificata: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 
 
   
     

 
Fondazione CariParma Fondazione Monte di Parma
© 2017 Casa della Musica
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.