Home arrow News arrow Venerdì 3 marzo - Duomo di Parma - Cattedrali - Antonella Ruggiero, Fausto Caporali

Casa della Musica | Tuesday 26 September 2017
Struttura
Servizio Casa della Musica
Amministrazione trasparente
La sede
Uffici e Persone
Info
Servizi
Biblioteca Mediateca
Archivio Teatro Regio
Museo dell'Opera
Museo Arturo Toscanini
Casa del Suono
Laboratorio di Elettroacustica (Label)
Attività
Didattica
Parlare di Musica (LaDiMus)
I Concerti della Casa della Musica
Masterclass e Workshop
Quelle sere al Regio ...
Traiettorie
Mostre
Convegni
Libri e CD
Voci parallele
Concerti sotto le stelle
Children's Corner
Concerti aperitivo
Cinema alla Casa della Musica
Link
Link Casa della Musica
News
 
 
 
Venerdì 3 marzo - Duomo di Parma - Cattedrali - Antonella Ruggiero, Fausto Caporali PDF Stampa E-mail

Antonella RuggieroVenerdì 3 Marzo alle ore 21 il Duomo di Parma ospiteràCattedrali, un raffinato appuntamento musicale con protagonisti l’artista Antonella Ruggiero, accompagnata all’organo dal Maestro Fausto Caporali, organista e professore al Conservatorio di Torino.

Lo spettacolo, proposto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma - Casa della Musica, è con ingresso ad offerta a favore dell’Associazione SEIRS – Croce Gialla di Parma che svolge importanti attività di solidarietà e protezione civile ed è impegnata nel soccorso alle popolazioni terremotate. In particolare le offerte che verranno raccolte in occasione di questo concerto, saranno destinate all’acquisto di materiali utili e consegnati direttamente alla Scuola di Monte San Martino, facente parte del progetto “Insieme si può”, intrapreso con altre scuole della provincia di Macerata.

“Cattedrali” è il frutto di una minuziosa ed attenta ricerca che ha portato Antonella Ruggiero a scegliere sia brani già affrontati nel corso della propria carriera - come l'Ave Maria di Gounod e il Panis Angelicus di Franck ("Sacrarmonia" 2001) - sia a sperimentare l’interpretazione di compositori del '900 come Franz Biebl (Ave Maria) e Mark Thomas (Ave Maris Stella), oltre che la suggestiva Ave Maria di Fabrizio De André. Con la collaborazione del Maestro Fausto Caporali ne scaturisce così un concerto ricco di arrangiamenti inusuali, spesso di grande originalità e nella costante ricerca di suoni inediti e rari. Antonella Ruggiero con questo progetto artistico rievoca anche un grande amore della propria infanzia, il prezioso e maestoso suono dell’organo scoperto da bambina nella Chiesa di Santa Maria di Castello a Genova e, da allora, capace di suscitare in lei un potere sempre fascinoso, familiare ed evocativo. 


Antonella Ruggiero
Il nome di Antonella Ruggiero, una delle voci più versatili del panorama italiano, ha raccontato e seguito in parallelo l'evoluzione e la traiettoria dei costumi e del gusto del grande pubblico. Tra i fondatori del gruppo “Matia Bazar” nel 1975, intraprende la carriera da solista nel 1996, pubblicando l’album “Libera”: da allora, Antonella ha avuto maniera e curiosità di mettere alla prova ed esplorare la sua straordinaria vocalità nei generi musicali più diversi e distanti tra loro. Dal pop al jazz, dal tango alla musica classica, grazie alla sua abilità di interprete variegata, ad una naturale curiosità e talento, spazia fra campi e punti virtualmente molto distanti tra loro, andando oltre i confini delle formule e dei linguaggi tradizionali. La collaborazione con il Maestro Fausto Caporali ha avuto a seguito inizio nel 2014, con un Concerto nella Cattedrale di Cremona ed un album concept, dedicati al virtuoso intreccio emotivo di organo e voce umana.

Fausto Caporali
Fausto Caporali si è diplomato nel 1981 in Organo e Composizione organistica Al Conservatorio  “G. Verdi” di Milano e nel 1983 ha conseguito il titolo di Maestro in Canto Gregoriano al Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra.
Si è in seguito perfezionato partecipando ai corsi di H. Vogel (musica organistica barocca della Germania del Nord), A. Isoir (musica francese del periodo barocco), E. Kooiman (musica francese del periodo classico), L. Rogg (Bach, Mozart, improvvisazione), L. Maillé (improvvisazione), M. C. Alain (Bach, Alain), D. Roth (sinfonismo francese moderno), G. Parodi (romanticismo tedesco). Ha studiato privatamente a Parigi con D. Roth ed ha frequentato ad Haarlem i corsi estivi di improvvisazione di N. Hakim.


Per informazioni: Casa della Musica – P.le San Francesco, 1 (Parma), Tel.0521/ 031170, Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo , www.lacasadellamusica.it

 
< Prec.   Pros. >
 
   
     

 
Fondazione CariParma Fondazione Monte di Parma
© 2017 Casa della Musica
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.