Home arrow News arrow Mercoledì 28 giugno - Superba è la notte. Parma, sulle Note della poesia

Casa della Musica | Saturday 18 November 2017
Struttura
Servizio Casa della Musica
Amministrazione trasparente
La sede
Uffici e Persone
Info
Servizi
Biblioteca Mediateca
Archivio Teatro Regio
Museo dell'Opera
Museo Arturo Toscanini
Casa del Suono
Laboratorio di Elettroacustica (Label)
Attività
Didattica
I Concerti della Casa della Musica
Masterclass e Workshop
Quelle sere al Regio ...
Traiettorie
Mostre
Convegni
Libri e CD
Voci parallele
Concerti sotto le stelle
Children's Corner
Concerti aperitivo
Cinema alla Casa della Musica
Link
Link Casa della Musica
News
 
 
 
Mercoledì 28 giugno - Superba è la notte. Parma, sulle Note della poesia PDF Stampa E-mail

immagine di Augusto Daolio, 1990–per gentile concessione dell’associazione “Augusto per la vita”

La serata si svolgerà all'interno della Sala dei Concerti della Casa della Musica  con ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Dopo il grande successo del primo appuntamento, tenutosi lo scorso 21 giugno nel Cortile D’Onore della Casa della Musica, prosegue la Rassegna “Superba è la notte. La Poesia italiana del '900 incontra la Musica" promossa dal Comune di Parma - Assessorato alla Cultura - Casa della Musica e Biblioteca "Ugo Guanda", in collaborazione con la Fondazione Arturo Toscanini e la Società dei Concerti di Parma.

La seconda serata, a cura del Prof. Giuseppe Marchetti, si terrà il 28 giugno, sempre alle ore  21; la serata prevede  letture dei versi di poeti di Parma contemporanei, tra cui Ariano, Baroni, Busani, Cavazzon, De Maria, Engelbrecht, Gaita, Manzoli, Miccia, Piccinini, Quintavalla, Saporito da parte di due giovani attori, Pietro Piva e Francesca Gabucci, provenienti dalla Scuola di Teatro Galante Garrone di Bologna. Le voci saranno accompagnate dalle musiche di Dowland, Barrios, Tarrega, Villa Lobos oltre a qualche famosissimo brano dei Beatles. Alla  chitarra Dario Vannini, musicista eclettico che spazia dalla musica classica a quella popolare e che ha partecipato a festival internazionali, vincendo concorsi prestigiosi, e ha suonato nei principali teatri italiani.

La Rassegna Superba è la notte - La Poesia italiana del ‘900 incontra la Musica, prende il titolo da un famoso verso di Alda Merini ed è arricchita della bella immagine tratta da un'opera del 1990 di Augusto Daolio, per gentile concessione dell'Associazione "Augusto per la Vita" che, in ricordo del grande musicista, poeta e pittore,  è molto attiva nel campo della cultura e del sociale.

Francesca Gabucci, nata a Pesaro nel 1989,si è diplomata presso il liceo classico "T.Mamiani" di Pesaro, dove ha avviato gli studi di lettura espressiva con Lucia Ferrati. Ha partecipato a numerose letture sceniche in collaborazione con l'amministrazione provinciale di Pesaro e Urbino in alcune rassegne (Modelle; Lectura Dantis). Ha partecipato al festival Tramonti in collaborazione con il comune di Ancona e il Teatro Stabile delle Marche e agli spettacoli Histoire du soldat e Certo lui non sa, per la regia di Francesco Calcagnini, nell'ambito della rassegna TeatrOltre 2008 e 2009. Ha recitato nello spettacolo Temporale, scritto e diretto da Giovanni Ferri nell'ambito del festival Giugno aglianese (Pistoia).

Pietro Piva si forma, dopo svariate esperienze laboratoriali, al biennio di formazione per attori del Teatro San Martino di Bologna con Fortebraccio Teatro. Nel 2013 è tra i fondatori di Laquiete Teatro. Ha lavorato, tra gli altri, con Francesca Mazza, Angela Malfitano, Maurizio Cardillo, Roberto Latini e Fortebraccio Teatro. Collabora dal 2014 con Claudio Casadio ed Accademia Perduta/Romagna Teatri. È finalista al Premio Scenario per Ustica 2017.


Dario Vannini, è nato a Napoli, studia fin da piccolo chitarra, si diploma presso il conservatorio "D.Cimarosa" di Avellino. Si perfeziona in Austria  con il M° Edoardo Catemario, segue un suo corso presso il Conservatoire International de Paris a Parigi  e  consegue le Master class nell’agosto 2003 a Salisburgo durante la “Sommer Akademie Universitat Mozarteum” divenendo a partire dal 2004 suo assistente e suonando nel corso del festival nella prestigiosa Wiener Saal. Nel 2005 incontra il M° Giampaolo Bandini e frequenta, come allievo effettivo, una Master class alla Arts Acamedy di Roma, e successivamente il 10° Festival Internazionale di Chitarra ad Ascoli e un corso di alto perfezionamento presso l’Accademia di Parma. Chitarrista eclettico, spazia dalla musica classica a quella popolare. La sua attività come solista lo ha visto prodursi in Italia, per numerose associazioni culturali nell’ambito di rassegne, festival di chitarra e di musica da camera, ed in ambito europeo in Francia, Austria, Germania.
Vincitore di diversi concorsi sia nazionali che internazionali, ha partecipato a trasmissioni radiofoniche e televisive. Ha conseguito la laurea di secondo livello ad indirizzo compositivo-interpretativo presso il conservatorio “R. Franci” con il massimo dei voti, con i M° Giampaolo Bandini e M° Duccio Bianchi. E’ docente di chitarra a Siena presso la scuola di musica “Diapason”, a  Lucca presso l’Istituto di Alta Formazione Musicale “L. Boccherini”;  è  responsabile didattico della Music Academy Siena.

Per informazioni: Casa della Musica, P. le San Francesco 1, Parma
Tel. 0521 031170 –
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 
< Prec.   Pros. >
 
   
     

 
Fondazione CariParma Fondazione Monte di Parma
© 2017 Casa della Musica
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.