Home arrow News arrow Latest arrow Giovedì 7 dicembre 2017 - Da Händel a Hendrix per Il Suono e il Segno

Casa della Musica | Sunday 22 July 2018
Struttura
Settore Casa della Musica
Amministrazione trasparente
La sede
Uffici e Persone
Info
Servizi
Biblioteca Mediateca
Archivio Teatro Regio
Museo dell'Opera
Museo Arturo Toscanini
Casa del Suono
Laboratorio di Elettroacustica (Label)
Attività
LE VOCI DELLA TERRA
PIZZETTI 2018
Didattica
I Concerti della Casa della Musica
Quelle sere al Regio ...
Traiettorie
Mostre
Convegni
Libri e CD
Voci parallele
Concerti sotto le stelle
Children's Corner
Cinema alla Casa della Musica
Link
Link Casa della Musica
News
 
 
 
Giovedì 7 dicembre 2017 - Da Händel a Hendrix per Il Suono e il Segno PDF Stampa E-mail

Un appuntamento decisamente insolito ma sicuramente affascinante quello organizzato congiuntamente da Fondazione Toscanini e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma – Casa della Musica Casa della Musica alla Casa del Suono di Piazzale Salvo D’Acquisto. Giovedì  7 dicembre alle ore 17, con ingresso gratuito sino ad esaurimento dei posti disponibili, il Duo Kairos presenterà un programma dal titolo “Il viaggio possibile: da Händel a Hendrix passando per Piazzolla”.

E’ in questo inconsueto accostamento musicale che si nasconde il fascino di un concerto affidato al Duo d’Archi composto dal violinista Mario Mauro e dal contrabbassista Claudio Saguatti, entrambi componenti della Filarmonica Arturo Toscanini ma curiosi esploratori di un repertorio che, grazie al loro lavoro, fa emergere le caratteristiche duplici di compositori che furono tutti solisti di strumento di straordinario valore e interpreti superlativi: Händel al cembalo, all’organo e al violino, Hendrix alla chitarra e Piazzolla al bandoneon.
Il concerto trae lo spunto da una coincidenza straordinaria: la casa londinese in cui visse per 36 anni il compositore tedesco, al n.25 di Brook Street, è attaccata a quella, il n.23, dove nel 1968-69 abitò Hendrix. Se soltanto un muro separa questi due personaggi, a maggior ragione essi possono convivere in un concerto che è barocco, naturalmente, ma anche rock e jazz: una performance preparata in modo laboratoriale, adattando le musiche per il più acuto e il più basso della famiglia degli archi, in modo da scoprire le peculiarità della fascinosa scrittura di Händel, le atmosfere adrenaliniche delle creazioni esplosive di Hendrix, le autentiche perle dalla espressività avvolgente che sono l’anima dei tanghi di Piazzolla.
Il concerto inizierà con Little wing di Jimi Hendrix, proseguirà con la Sonata in sol minore op. 1 n. 6 di Georg Friedrich Händel, con Tango apasionado e Escualo di Astor Piazzolla, con un medley di Jimi Hendrix / Georg Friedrich Händel (Angel – Lascia ch’io pianga – Foxy Lady), con La muerte del Angel e Chiquilin de Bachin di Astor Piazzolla, con la Sonata in fa maggiore op.1 n.12 di Händel (Adagio – Allegro – Largo – Allegro) e terminerà con Voodoo Chile di Jimi Hendrix.

Per informazioni: Casa della Musica 0521-031170 oppure Fondazione Toscanini, 0521-391339 www.fondazionetoscanini.it

 I posti non sono prenotabili

 
< Prec.   Pros. >
 
   
     

 
Fondazione CariParma Fondazione Monte di Parma
© 2018 Casa della Musica
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.