Home arrow News arrow Latest arrow Giovedì 22 febbraio 2018 - I Concerti del Boito. Debussy e dintorni

Casa della Musica | Wednesday 20 June 2018
Struttura
Settore Casa della Musica
Amministrazione trasparente
La sede
Uffici e Persone
Info
Servizi
Biblioteca Mediateca
Archivio Teatro Regio
Museo dell'Opera
Museo Arturo Toscanini
Casa del Suono
Laboratorio di Elettroacustica (Label)
Attività
LE VOCI DELLA TERRA
PIZZETTI 2018
Didattica
I Concerti della Casa della Musica
Quelle sere al Regio ...
Traiettorie
Mostre
Convegni
Libri e CD
Voci parallele
Concerti sotto le stelle
Children's Corner
Cinema alla Casa della Musica
Link
Link Casa della Musica
News
 
 
 
Giovedì 22 febbraio 2018 - I Concerti del Boito. Debussy e dintorni PDF Stampa E-mail

locandina

Si intitola “Debussy e dintorni” il primo di quattro appuntamenti realizzati dal Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma - Casa della Musica, imperniati sul tema “Le Silence de l’Ange: omaggio a Debussy”. Nella Sala dei Concerti si esibiranno Luca Fanfoni (violino) e Marino Nicolini (pianoforte) che interpreteranno Eugène Ysaÿe, Claude Debussy, Maurice Ravel e César Franck.

Ingresso libero.

Giovedì 22 febbraio alle 20.30, nella Sala dei Concerti di Palazzo Cusani, saranno il violinista Luca Fanfoni e il pianista Marino Nicolini a interpretare pagine del Novecento musicale francese, che ruotano attorno alla figura di Claude Debussy, di cui nel 2018 ricorrono i cento anni dalla morte. L’evento, inserito nel ciclo “I Concerti del Boito”, darà al pubblico l’occasione di ascoltare la Sonata n. 6 per violino solo di Eugène Ysaÿe, grande violinista e compositore belga cui Debussy dedicò alcune delle sue composizioni. I due solisti interpreteranno poi la Sonata per violino e pianoforte che fu scritta da Debussy nel 1917, un anno prima di morire. Di Maurice Ravel si ascolterà una delle pagine più virtuosistiche: Tzigane, ispirata alla musica ungherese.  Il programma si chiude con la Sonata per violino e pianoforte di César Franck, compositore molto stimato da Debussy.

Luca Fanfoni si è esibito in prestigiose sale da concerto di tutto il mondo riscuotendo unanimi consensi di pubblico e di critica, così da essere oggi considerato uno fra i violinisti italiani di maggior spicco. Marino Nicolini si è esibito con importanti solisti quali Giampaolo Pretto (flauto), Emmanuel Pahud (flauto), Froydis Ree Wekre (corno), Leo Nucci (baritono), Kristyan Johannsson (tenore), Alberto Gazale (baritono), Raffaella Angeletti (soprano), Norma Fantini (soprano), Gail Gilmore (soprano). Entrambi sono docenti del Conservatorio di Parma.

“I Concerti del Boito” sono inseriti nel programma di Attività di formazione permanente del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma.

L’ingresso è libero e gratuito.

Per informazioni:
Casa della Musica, P. le San Francesco (43121 Parma),
tel. 0521 031170, Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo ;
Conservatorio di Musica "Arrigo Boito", Strada del Conservatorio 27/a,
www.conservatorio.pr.it.

 
< Prec.   Pros. >
 
   
     

 
Fondazione CariParma Fondazione Monte di Parma
© 2018 Casa della Musica
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.