Home arrow News arrow Latest arrow Mercoledì 18 luglio 2018 - La “Via della Seta” passa anche da Parma

Casa della Musica | Sunday 22 July 2018
Struttura
Settore Casa della Musica
Amministrazione trasparente
La sede
Uffici e Persone
Info
Servizi
Biblioteca Mediateca
Archivio Teatro Regio
Museo dell'Opera
Museo Arturo Toscanini
Casa del Suono
Laboratorio di Elettroacustica (Label)
Attività
LE VOCI DELLA TERRA
PIZZETTI 2018
Didattica
I Concerti della Casa della Musica
Quelle sere al Regio ...
Traiettorie
Mostre
Convegni
Libri e CD
Voci parallele
Concerti sotto le stelle
Children's Corner
Cinema alla Casa della Musica
Link
Link Casa della Musica
News
 
 
 
Mercoledì 18 luglio 2018 - La “Via della Seta” passa anche da Parma PDF Stampa E-mail

viadellasetaAlla Casa della Musica un viaggio musicale tra Asia e Europa
Martedì 17 e mercoledì 18 luglio il 1° Concorso Internazionale di Musica “Via della Seta”, mercoledì 18 ore 21 concerto ad ingresso gratuito

“Via della Seta” 2018 è un progetto della cinese Perfetto Events Srl, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma – Casa della Musica e Società dei Concerti di Parma, che prevede un Concorso Internazionale di Musica, rivolto a studenti italiani e cinesi, e un concerto offerto alla cittadinanza a simbolo della vicinanza tra i popoli. Un’importante momento d’incontro culturale e istituzionale con lo scopo di favorire gli scambi e la collaborazione tra l’Italia e la Cina, incoraggiare lo sviluppo di iniziative congiunte e amplificare il dialogo tra i due Paesi. Non a caso, l’Italia svolge un ruolo cruciale per il grande progetto della “Nuova via della Seta”, assolvendo una funzione metaforica di ponte tra Oriente e Occidente, ma anche strategica per la sua ramificazione marittima. E fu proprio l’antica “Via della Seta”, che univa Changan a Roma e costruita sotto la dinastia Han, a realizzare la contaminazione tra le arti e tra la musica occidentale e orientale: dalle Alte montagne e acqua corrente di Boya e Ziqi alla Sonata al Chiaro di Luna di Beethoven, dal Sogno della Camera Rossa di Cao Xueqin all’Amleto di Shakespeare, dall’Abitazione nei monti di Fuchun di Huang Gongwang alla Gioconda di Leonardo Da Vinci, dal Guzheng, l’Erhu e la Pipa – strumenti musicali cinesi – agli occidentalissimi violini, violoncello e pianoforte.

Sarà quindi la suggestiva cornice della Casa della Musica ad ospitare martedì 17 e mercoledì 18 luglio il Concorso Internazionale di Musica "Via della seta" 2018, che prevede la partecipazione di cantanti e musicisti italiani e cinesi. Due giornate dedicate agli studenti per incentivare il confronto tra i giovani garantendo, oltre che una reciproca crescita culturale, la possibilità di affermare nel panorama musicale italiano le promesse cinesi, quanto di far conoscere in Cina i giovani talenti italiani.

Il viaggio musicale si concluderà mercoledì 18 luglio alle ore 21 nella Sala dei Concerti della Casa della Musica con il concerto “Via della Seta” incontro tra Cina e Italia, in cui i brani della tradizione musicale cinese si alterneranno alle arie più note della storia operistica italiana. Ad accompagnare gli spettatori in questo viaggio saranno gli abili cantanti e musicisti del Conservatorio di Musica di Xi’an: Song Xichen, Li Jing, Hu Mingzhe, Sun Yongsheng, Wu Yiran, Yuqing, Feng Xiaotan, Qiu Xushuai (canto), Song Ge (pianoforte) e Liu Bingqian (clarinetto) guidati dalla professoressa Zouh Ling, docente del Conservatorio di Musica di Xi’an, celebre soprano e docente di canto lirico in Italia nei Corsi di Laurea Magistrale, insignita dal Presidente della Repubblica Italiana dell’onorificenza di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Così accanto ad alcune arie che hanno fatto la storia del teatro d’opera (Che fiero momento da “Orfeo ed Euridice” di Christoph Willibald von Gluck, Sola perduta abbandonata da “Manon Lescaut” di Giacomo Puccini, Finc’han dal vino dal “Don Giovanni” di Wolfgang Amadeus Mozart) ci sarà spazio anche per le musiche da film (La Califfa di Ennio Morricone), i brani icona del Belpaese (O Sole mio) e quelli della tradizione classica (“Introduzione, Tema e Variazioni” di Gioachino Rossini). Ma soprattutto avremo occasione di ascoltare brani tratti dalle opere cinesi (Ah, mio caro Hu Zi da “Wilderness”, Yan Nan Gui dall’opera “Zhang Qian”), fino ad arrivare all’esotica Cuba (Andalucía di Ernesto Leucona).

L’evento è ad ingresso gratuito. Per informazioni: 0521 031170 – Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 
< Prec.   Pros. >
 
   
     

 
Fondazione CariParma Fondazione Monte di Parma
© 2018 Casa della Musica
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.