Home arrow News arrow Latest arrow Domenica 14 e domenica 28 ottobre torna Peppino's Corner.

Casa della Musica | Monday 15 October 2018
Struttura
Settore Casa della Musica
Amministrazione trasparente
La sede
Uffici e Persone
Info
Servizi
Biblioteca Mediateca
Archivio Teatro Regio
Museo dell'Opera
Museo Arturo Toscanini
Casa del Suono
Laboratorio di Elettroacustica (Label)
Attivitą
LE VOCI DELLA TERRA
PIZZETTI 2018
Didattica
I Concerti della Casa della Musica
Quelle sere al Regio ...
Traiettorie
Mostre
Convegni
Libri e CD
Voci parallele
Concerti sotto le stelle
Children's Corner
Cinema alla Casa della Musica
Link
Link Casa della Musica
News
 
 
 
Domenica 14 e domenica 28 ottobre torna Peppino's Corner. PDF Stampa E-mail
locandina eventoLe intramontabili musiche di Giuseppe Verdi in formato bambino. Torna, nel corso del mese verdiano, “Peppino’s Corner”, la rassegna musicale ideata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma - Casa della Musica di Parma e dalla Società dei Concerti di Parma, giunta alla terza edizione.

L’iniziativa, nata dal successo di “Children’s Corner”, propone due appuntamenti dedicati ai più piccoli e alle loro famiglie che si terranno domenica 14 e domenica 28 ottobre alle ore 15.30 nella Sala dei Concerti della Casa della Musica.
Si intitola “Siamo al… Verdi” il primo stralunato spettacolo che vede in scena la Microband. Luca Domenicali e Danilo Maggio, tra mille strumenti, chitarre in miniatura e violini spezzati, riusciranno a rendere comici anche i brani di Giuseppe Verdi e di altri mostri sacri della musica classica. Una frizzantissima rilettura di pagine immortali per un appuntamento in grado di stupire anche i più grandicelli, quelli convinti che la “classica” sia una musica noiosa e bacchettona.
Sarà invece ispirato al rapporto tra Verdi e Gioachino Rossini “La sabbia è mobile”, in programma per l’ultima domenica di ottobre. Spettacolo nato dal testo di Irene Antonietti, si preannuncia magico e suggestivo grazie a un sapiente mix di elementi: le musiche di Verdi, Rossini e altri grandi compositori risuoneranno grazie alle ocarine del G.O.B. – Gruppo Ocarinistico Budriese, mentre la voce narrante di Patricio Valderrama Arce farà prendere vita ai personaggi delle opere verdiane, che compariranno incredibilmente dalla sabbia grazie ai disegni della sand artist Ghibli (Giulia Rubenni).
La rassegna è stata ideata con l’obiettivo di avvicinare le giovani generazioni al compositore italiano più amato al mondo, coinvolgendo bambini, genitori e nonni in concerti-spettacolo nei quali la musica di Giuseppe Verdi diventa protagonista di divertenti momenti di teatro musicale. La Casa della Musica porta avanti così l’attività rivolta ai più piccoli, ai quali, nel corso degli anni, ha dedicato un’attenzione costante, riscuotendo sempre un grande successo di pubblico.

La rassegna “Peppino’s Corner”, inserita nel calendario delle iniziative di “Verdi Off”, è realizzata anche grazie a Skidata, Sinapsi Group, Cedacri, Ilger.com, Parma Marathon e My English School.

I biglietti per i singoli spettacoli (ingresso bambini: € 5.00; ingresso adulti: € 7.00) saranno in vendita presso la Reception della Casa della Musica il giorno del concerto dalle 14.00 oppure online sul sito www.liveticket.it/societaconcertiparma.

Prenotazioni telefoniche a partire dal 4 ottobre dal lunedì al venerdì 09.00 / 18.00: Tel.0521 572600. I biglietti prenotati dovranno essere ritirati in biglietteria dalle 14 alle 14.30 il giorno del concerto. Tutti i biglietti prenotati ma non ritirati verranno messi in vendita a partire dalle 14.30.  
                   
Per informazioni: Società dei Concerti di Parma,  
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo , www.societaconcertiparma.com
 Casa della Musica – P.le San Francesco, 1 (Parma), Tel.0521 031170, Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo , www.lacasadellamusica.it.

 
< Prec.   Pros. >
 
   
     

 
Fondazione CariParma Fondazione Monte di Parma
© 2018 Casa della Musica
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.