Home arrow News arrow Sabato 1 giugno 2019 - Labirinti sonori

Casa della Musica | Wednesday 20 November 2019
Struttura
Settore Casa della Musica
Amministrazione trasparente
La sede
Uffici e Persone
Info
Servizi
Biblioteca Mediateca
Archivio Teatro Regio
Museo dell'Opera
Museo Arturo Toscanini
Casa del Suono
Laboratorio di Elettroacustica (Label)
Attivitą
LE VOCI DELLA TERRA
PIZZETTI 2018
Didattica
I Concerti della Casa della Musica
Quelle sere al Regio ...
Traiettorie
Mostre
Convegni
Libri e CD
Voci parallele
Concerti sotto le stelle
Children's Corner
Cinema alla Casa della Musica
Link
Link Casa della Musica
News
 
 
 
Sabato 1 giugno 2019 - Labirinti sonori PDF Stampa E-mail
 Labirinti Sonori è un progetto internazionale che nasce dalla collaborazione fra diverse istituzioni di Parma: Conservatorio di Musica "Arrigo Boito" di Parma, il Comune di Parma - Casa della Musica e il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli Studi di Parma.

In esso si propongono conferenze, masterclass, seminari, concerti e attività pedagogiche tenute da esperti e docenti nazionali e internazionali il cui centro di gravità è la relazione fra la ricerca sul suono, la creazione musicale e le nuove tecnologie. Sebbene tutte le attività previste siano rivolte agli studenti del Conservatorio, la maggior parte di esse sono aperte al pubblico.

Analogamente agli anni precedenti, la quinta edizione di Labirinti Sonori concede spazio e importanza significativi alla creazione musicale del nostro tempo e include opere di compositori affermati e brani appositamente creati o adattati per le strutture e i sistemi di diffusione della Casa del Suono e della Casa della Musica.
Successivamente agli eventi del 29 e 30 marzo, nei quali abbiamo avuto come ospiti i compositori/ricercatori del CICM (Centre de recherche Informatique et Création Musicale dell’Università Paris VIII), e quelli del 29 e 30 aprile (date in cui abbiamo ospitato il compositore tedesco Achim Bornhoeft, Professore di Composizione Elettroacustica del Mozarteum di Salisburgo, nelle quali si è potuto ascoltare un concerto monografico dedicato alla sua produzione elettronica nonché diverse seminari sui sistemi della Casa del Suono tenuti dal Prof. Angelo Farina, da Simone Campanini e da Lorenzo Donadei), i prossimi appuntamenti sono in programma l'1 giugno 2019 alla Casa del Suono.

Rinnoviamo dunque la nostra proposta con due interessantissimi concerti nei quali si esibiranno il fisarmonicista Ander Telleria, Professore del Conservatorio Superiore di Musica di Aragona, e il compositore Juan José Eslava, Professore di Composizione Elettroacustica e Orchestrazione dello stesso Istituto nonché del Conservatorio Superiore di Musica di Pamplona. Due programmi fra musica antica spagnola (trascrizioni per fisarmonica mesotonica) e opere contemporanee (brani internazionali per fisarmonica sola ma anche per fisarmonica ed elettronica che saranno eseguiti avvalendosi dei sistemi di diffusione della Casa del Suono). Nei due concerti i nostri ospiti presenteranno le opere e il funzionamento della fisarmonica mesotonica.

Entrambi i concerti sono a ingresso gratuito. La regia del suono sarà affidata agli studenti della Scuola di Musica Elettronica del Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma.

Sabato 1 giugno 2019 - Casa del Suono

Ore 11.45 - CONFERENZA/CONCERTO
Ander Telleria e Juan Jose Eslava

Juan Cabanilles (1644-1712)
Corrente italiana, trascrizione per fisarmonica mesotonica (5’)

Juan Jose Eslava (1970)
Sin Horizonte** (2017), per fisarmonica mesotonica (12’)

Gaspar Sanz (1640-1710)
Folias y canarios, trascrizione per fisarmonica mesotonica (6’)

Johannes X. Schachtner (1985)
Al pasar la calle** (2017) (12’)

Ander Telleria, fisarmonica
Regia del Suono: Mariaceleste De Rosa, Lilia Aurora Carrillo Madrigal, Miguel Mateos Pérez e Alice Cusi.

Ore 16.30 - CONFERENZA/CONCERTO
Ander Telleria, Juan Jose Eslava e Javier Torres Maldonado

Juan José Eslava (1970)
Máscaras* (2019), per fisarmonica ed elettronica*** (8’)

Toshio Hosokawa (1955)
Melodia** (1979), per fisarmonica sola (10’)

Alberto Posadas (1967)
Snefru** (2002), per fisarmonica e dispositivo elettroacustico (9’)

Adriana Hölszky (1953)
High way for one** (2000), per fisarmonica sola (8’)

Javier Torres Maldonado (1968)
Hacia el umbral del aire (2005, per fisarmonica ed elettronica (8’)

Ander Telleria, fisarmonica
Regia del Suono: Mariaceleste De Rosa, Lilia Aurora Carrillo Madrigal, Miguel Mateos Pérez, Alice Cusi. Lorenzo Donadei.

*) Prima esecuzione assoluta, opera concepita per la Casa del Suono
**) Prima esecuzione in Italia
***) Informatica musicale: Juan José Eslava

 

Per informazioni e iscrizioni:
Prof. Javier Torres Maldonado, Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 

 
< Prec.   Pros. >
 
   
     

 
Fondazione CariParma Fondazione Monte di Parma
© 2019 Casa della Musica
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.