Home arrow News arrow Latest arrow Giovedì 27 febbraio 2020 - RINVIATO - I Concerti del Boito: Mozart nelle pièces di Puskin

Casa della Musica | Friday 03 April 2020
Struttura
Settore Casa della Musica
Amministrazione trasparente
La sede
Uffici e Persone
Info
Servizi
Biblioteca Mediateca
Archivio Teatro Regio
Museo dell'Opera
Museo Arturo Toscanini
Casa del Suono
Laboratorio di Elettroacustica (Label)
Attività
LE VOCI DELLA TERRA
PIZZETTI 2018
Didattica
I Concerti della Casa della Musica
Quelle sere al Regio ...
Traiettorie
Mostre
Convegni
Libri e CD
Voci parallele
Concerti sotto le stelle
Children's Corner
Cinema alla Casa della Musica
Link
Link Casa della Musica
News
 
 
 
Giovedì 27 febbraio 2020 - RINVIATO - I Concerti del Boito: Mozart nelle pièces di Puskin PDF Stampa E-mail

 In osservanza delle disposizioni regionali legate all'emergenza Coronavirus il concerto è stato rinviato a data da destinarsi

La leggenda che vuole Mozart avvelenato da Salieri ha ispirato molti artisti e prodotto numerose opere teatrali e cinematografiche. Prende spunto in particolare da due pièces teatrali di Puskin ispirate alla biografia e all’opera di Mozart, il concerto “Genio, invidia e amore. Mozart nelle pièce di Puskin” che si terrà giovedì 27 febbraio alle 20.30, nella Sala dei Concerti della Casa della Musica.

In scena gli attori Giovanni Loi e Teresa Poggiali, che interpreteranno brani tratti da “Mozart-Salieri” e da “Il convitato di pietra” di Puskin. Questi saranno alternati a pagine di Mozart interpretate da Alessia Cavuoti (soprano), Claudia Gori (pianoforte), Alberta Stefani (violino), Marcella Cambianica (clarinetto), Leonardo Bartali (viola). Lo spettacolo è inserito ne “I Concerti del Boito”, stagione concertistica organizzata dal Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma, ed è realizzato in collaborazione con il Comune di Parma – Settore Casa della Musica.
In realtà sembra appurato che Mozart sia morto per problemi ai reni, conseguenza di una serie di infezioni che lo funestarono dall’infanzia; e sembra assai improbabile che il potente e affermato Kappellmeister Salieri potesse invidiarlo così tanto da arrivare a ucciderlo.  Puskin venne però a conoscenza della leggenda e, senza interesse per la ricostruzione storica ma stimolato dal tema del genio e dell’invidia, ne fece un testo teatrale. Nella lettura di Puskin del “Convitato di Pietra”, invece, la commedia messa in musica da Mozart sembra tramutarsi in tragedia: mancano Masetto e Zerlina e anche Leporello è ai margini. Giovanni non seduce Donna Anna ma si abbandona al sentimento e indifeso confessa il suo amore e il suo crimine, pronto a morire per l’amata. Anche Anna giunge ad amare l’assassino, prospetta un domani, una redenzione che però sarà negata dalla fredda stretta di mano del Convitato di Pietra.

Per informazioni:
Conservatorio di Musica "Arrigo Boito", Strada del Conservatorio 27/a,
www.conservatorio.pr.it
Casa della Musica, P. le San Francesco (43121 Parma), tel. 0521 031170, Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

L’ingresso è libero e gratuito.

 
< Prec.   Pros. >
 
   
     

 
Fondazione CariParma Fondazione Monte di Parma
© 2020 Casa della Musica
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.