Venerd́ 31 maggio 2019 - Imri Talgam per Verso Traiettorie
 Nel corso degli anni una costante di «Verso Traiettorie», rassegna internazionale di musica classica, moderna e contemporanea, è stata quella del recital pianistico. La nona edizione non spezza la tradizione: venerdì 31 maggio, alle ore 20.30 presso la Sala dei Concerti della Casa della Musica, la rassegna si arricchirà della presenza del pianista israeliano Imri Talgam, vincitore dell’undicesimo Concours international de piano d’Orléans.

Il programma alterna una scelta di brani seicenteschi di Girolamo Frescobaldi a composizioni più recenti. Ad alcuni pezzi tratti dal Primo Libro di «Toccate» e da «Fiori Musicali» di Frescobaldi, il grande organista ferrarese che ha rinnovato lo schema compositivo per tastiera nel primo scorcio del XVII secolo, si richiamano per struttura o ideazione alcuni brani del secondo Novecento, accomunati dalla ricerca sulle possibilità sonore combinatorie sul pianoforte e sulla gestualità richiesta all’esecutore. Se Luciano Berio definisce la sua «Sequenza IV» una «polifonia di azioni, intesa come esposizione e sovrapposizione di caratteri strumentali e gestuali differenti», ecco che «renk» (2015), del giovane Matthias Krüger, richiede al pianista una tecnica percussiva non convenzionale ed enciclopedica. «Thema mit 840 Variationen» di Enno Poppe, studio sulle variazioni di un tema in valori metrici infinitesimali, risponde alle «Cento partite» di Frescobaldi, le geometrie sonore e percettive di Salvatore Sciarrino in «Variazione su uno spazio ricurvo» alla Toccata dai «Fiori» di Frescobaldi, e infine la scelta da «Musica Ricercata» e dagli «Études pour piano» di György Ligeti, sintetizza questo panorama di combinazioni tecniche, virtuosismo e contenuti espressivi.

Musicista versatile, dedito sia al repertorio tradizionale che a quello contemporaneo, Imri Talgam si è esibito come pianista solista in tutto il mondo. Collabora con molti ensemble e gruppi di musica da camera e le sue esecuzioni sono state trasmesse via radio in Spagna, Israele, Croazia e dalla Deutschlandfunk di Colonia. Oltre alla carriera concertistica, attualmente si sta dedicando agli studi di musica elettronica e composizione all’Università di New York.

Il concerto è realizzato con il sostegno di SIAE – CLASSICI DI OGGI 2018-19.

Il concerto sarà preceduto da un incontro di presentazione gratuito, a cura di Giuseppe Martini, che si terrà giovedì 30 maggio (il giorno precedente l’evento) alle ore 18.30 presso la Sala Bocchi, nel centro culturale ed espositivo di Fondazione Monteparma, APE Parma Museo (Via Farini, 32/a – 43121 Parma).

I biglietti saranno disponibili il giorno del concerto presso la reception della Casa della Musica (Piazzale S. Francesco 1, 43121 Parma) a partire dalle ore 19:30 e in prevendita su Vivaticket.

Costi dei biglietti
Intero: € 10
Ridotto studenti: € 5
Omaggio: under 18

Per informazioni
Fondazione Prometeo
tel. 0521 708899 - cell. 348 1410292
www.fondazioneprometeo.org - Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Casa della Musica
P.le San Francesco, 1 - Parma
tel. 0521 031170 - www.lacasadellamusica.it

Link utili
http://www.fondazioneprometeo.org
https://www.facebook.com/fprometeo.traiettorie
https://twitter.com/f_prometeo