RIPROGRAMMATO - Donato Renzetti e Davide Vendramin in live streaming per Fenomeni

Si informa il gentile pubblico che per problemi tecnici il concerto in live streaming è riprogrammato per Venerdì 29 gennaio 2021 ore 20.30

Fenomeni_rimandato.jpg

Nel 2021 ricorre il centenario della nascita di Astor Piazzolla, straordinario bandoneonista e compositore argentino che ha rivoluzionato il tango e dato nuova vita e nobiltà a questo genere musicale. A lui è dedicato il nuovo appuntamento con Fenomeni, la rassegna inserita nella stagione di concerti della Filarmonica Toscanini pensata per coinvolgere il pubblico all’incontro con stimolanti territori e paesaggi sonori che richiedono e conducono ad una rinnovata idea di ascolto della musica.

Martedì 29 gennaio alle ore 20.30, in diretta streaming gratuita, la Filarmonica Toscanini, diretta da Donato Renzetti, interpreterà i brani Libertango, Oblivion per bandoneón e orchestra d’archi e il Concerto per bandoneón, orchestra d’archi e percussioni Aconcagua di Astor Piazzolla, la Suite n. 1 El sombrero de tres picos di Manuel de Falla, Danzón n. 2 di Arturo Márquez e Tango for David(e) di Silvia Colasanti

Ospite solista Davide Vendramin, fisarmonicista e bandoneonista per il quale Silvia Colasanti, considerata la compositrice italiana vivente più affermata sulla scena internazionale, ha composto il brano Tango for David(e), la nuova versione per bandoneón di Tango for David, scritto nel 2018 per violoncello e orchestra d’archi. Il brano verrà eseguito per la prima volta in assoluto. 

Lento, dolcissimo, a tratti struggente – racconta Davide Vendramin – Oblivion, che Piazzolla scrisse nel 1984 per la colonna sonora del film Enrico IV, diretto da Marco Bellocchio, è un pezzo in cui il ritmo cadenzato del tango lascia spazio a una melodia lirica, intima e introspettiva. Come Oblivion, Libertango, composto nel 1974 - anno del colpo di Stato militare in Argentina -, racchiude in sé una musica ammaliante e in questo senso rappresenta l’anima del tango, la sua essenza, tra immediatezza e complessità, cambiamento e tradizione, dolcezza ed intensità”

L’omaggio ad Astor Piazzolla prosegue con il Concerto Aconcagua, nome che venne dato, dopo la morte del compositore, dal suo agente ed editore. Il riferimento alla vetta più alta delle Ande incarna il culmine creativo del percorso artistico di Piazzolla. Il Concerto presenta diversi elementi caratteristici del tango, come l'alternanza malinconica tra minore e maggiore, le linee solistiche espressive ed il “rubato”, che fanno del Concerto una delle sue composizioni più suggestive.

Lo strumento di Davide Vendramin è un prestigioso “Alfred Arnold” prodotto nel 1935. Appartenuto a Pierre Guillaume, che lo ha suonato negli anni ’50 in alcuni locali cult di Parigi come il "ChezGégéne, “Le petit Robinson”, Le bal à Lo”, fu restaurato a Wuppertal da Carsten Heveling, uno dei liutai più stimati d'Europa.

Per questo appuntamento della rassegna Fenomeni – spiega Donato Renzetti - desideravo un programma particolare, che si distaccasse dallo stile dei classici, pur mantenendo il carattere danzante della musica. Il concerto è incentrato sul ritmo e sulle percussioni, che regalano al programma un effetto scoppiettante. L’idea è quella di portare, tramite la musica, un sentito augurio per il nuovo anno. Al centro del concerto c’è il mondo musicale dell’America Latina con il Messico di Márquez e il suo Danzón, ispirato al ballo ufficiale di Cuba, brano di forte suggestione. Quindi l’Argentina con Piazzolla, autore che prediligo e conosco molto bene, così come la sua terra di cui è originaria anche mia moglie”.

 

Il concerto sarà trasmesso in live streaming sul sito www.fondazionetoscanini.it e sulle pagine Facebook, Vimeo e Youtube de La Toscanini.

Verrà inoltre proposto in contemporanea, tramite crossposting, sulla pagina Facebook di Parma 2020 + 21 Capitale Italiana della Cultura.

Un ringraziamento particolare ai partner e sponsor che, con il loro impegno e contributo, hanno consentito la realizzazione della rassegna Fenomeni: Dallara, main sponsor. Opem, Cavalieri & Amoretti, Hera Comm, sponsor.

Service audio a cura di Pro Music srl.

Si informa il gentile pubblico che la vendita dei biglietti rimarrà sospesa fino all'emanazione del nuovo DPCM che regolamenterà l'eventuale accesso alle sale dopo il 5 marzo 2021. I concerti previsti in streaming verranno comunque eseguiti.

 

 

 

FILARMONICA ARTURO TOSCANINI

DONATO RENZETTI, Direttore

DAVIDE VENDRAMIN, Bandoneón

Concerto in occasione del centenario dalla nascita di Astor Piazzolla

 

PROGRAMMA

Astor Piazzolla (Mar del Plata, 1921 – Buenos Aires, 1992)

Libertango

 

Silvia Colasanti (Roma, 1975)

Tango for David(e)

Prima esecuzione assoluta

 

Astor Piazzolla

Oblivion per bandoneon e orchestra d’archi

 

Aconcagua

Concerto per bandoneon, orchestra d’archi e percussioni

 

Manuel de Falla (Cadice, 1876 – Alta Gracia, 1946)

El sombrero de tres picos

Suite n. 1

ARTURO MÁRQUEZ (Álamos, 1950)

Danzón n. 2

 

Durata del concerto: 65 minuti circa, senza intervallo.

La Stagione è resa possibile grazie al sostegno di

MiBACT

Regione Emilia - Romagna

Comune di Parma

Fondazione Cariparma

Fondazione Monteparma

 

Sponsor

Crédit Agricole (main partner La Toscanini)

Barilla (main sponsor La Toscanini)

Cepim (partner istituzionale La Toscanini)

Dallara (main sponsor Stagione Fenomeni)

Opem / Cavalieri & Amoretti (sponsor Stagione Filarmonica e Fenomeni)

Hera Comm (sponsor Stagione Fenomeni)