Ensemble Nikel - Evento speciale per Traiettorie 2020 [sospeso]

In conformità alle misure per il contrasto alla diffusione del Covid-19, il concerto è stato sospeso e sarà recuperato non appena possibile.

Nikel_Traiettorie30.jpg

Torna a Traiettorie il 30 ottobre alle 20:30 il quartetto di Nikel Ensemble, dopo il concerto della sera precedente, con un programma davvero speciale che conclude degnamente questa edizione del trentennale della rassegna internazionale di musica moderna e contemporanea organizzata da Fondazione Prometeo con la direzione artistica del suo fondatore, Martino Traversa. Un’edizione in parte modificata nel suo calendario a causa dell’emergenza sanitaria che ne ha impedito il debutto previsto in primavera, a cui ha fatto ampiamente da compensazione la qualità dell’anteprima e dei sei concerti proposti a cavallo fra la tarda estate e questo inizio autunno.

E Nikel torna con uno dei pezzi a cui è più legato negli ultimi anni e di cui ha saputo sempre assecondare le suggestioni percettive volutamente costruite in interazione con l’ambiente. Si tratta di «bright Darkness», un pezzo del 2017 di Klaus Lang per sassofono, chitarra elettrica, percussioni e tastiere che qui viene proposto in prima italiana al Teatro Due di Parma. Scritto appositamente per il quartetto fondato nel 2006 e formato da Yaron Deutsch, Patrick Stadler, Brian Archinal e Antoine Françoise, «bright Darkness» rientra nel filone a cui appartengono pezzi di calibratissimo sapore timbrico e dinamico come «the book of serenity» o «Schwarzes Licht», che rappresentano però solo uno degli aspetti della complessa attività creativa di Klaus Lang.

Compositore austriaco di Graz, organista di formazione, Lang ama infatti costruire musica su impasti e strati che leggono il fluire sensibile del tempo. Così accade nella sua prima opera, «Die Architektur des Regens», e così in altri pezzi che evocano paesaggi onirici («Der Weg des Prinzen I», 1996), strizzano l’occhio al minimalismo («Der Schlafende Landmann, der Baum des Lebens und die Schalen der Finsternis», 1999; «Origami», 2011), si aprono a dimensioni colossali («The Sea Of Despair», 1995), e soprattutto nell’evoluzione musicale degli ultimi quindici anni, nella quale ha preso rilievo il ruolo della concentrazione uditiva. Ma con l’esperienza di «bright Darkness» l’ascoltatore si trova tuffato in un’ora di stratificazioni mentali, concentrazione e dilatazione dei sensi in una mistura di suoni carezzevoli e ossessivi, che si agganciano al mondo cerebrale prima ancora che a quello uditivo.

Biglietteria

È possibile acquistare il biglietto in prevendita sul sito www.vivaticket.it o – il giorno del concerto, a partire dalle ore 19:30 – presso la biglietteria del Teatro Due (Viale Francesco Basetti, 12/a - 43121 Parma).

Si rammenta che a causa delle norme di distanziamento la capienza sarà ridotta, ed è consigliabile l’acquisto online per assicurarsi il posto. Inoltre, per evitare code e assembramenti, s’invita lo spettatore a presentarsi presso il luogo dello spettacolo minimo 20 minuti prima dell’inizio della rappresentazione.

Le misure di sicurezza per accedere agli spettacoli sono consultabili al sito www.fondazioneprometeo.org 

Costi dei biglietti

Intero: € 15

Ridotto generico: € 10 (over 65, soci TCI e FAI)

Ridotto studenti: € 5 (studenti universitari e del Conservatorio)

Omaggio: under 18

 

Link utili

http://www.fondazioneprometeo.org

https://www.facebook.com/festivaltraiettorie/

https://twitter.com/f_prometeo

https://www.instagram.com/fondazione_prometeo/

https://www.youtube.com/user/FondazionePrometeo

CONDIVIDI
QUANDO
30
ott
DOVE
INFORMAZIONI
ORARI:
Ore 20.30
INGRESSO:
a pagamento
CONTATTI:

Fondazione Prometeo tel. 0521 708899 – cell. 348 1410292 e-mail: info@fondazioneprometeo.org