Ensemble Nikel per Traiettorie 2020 [sospeso]

In conformità alle misure per il contrasto alla diffusione del Covid-19, il concerto è stato sospeso e sarà recuperato non appena possibile.

Nikel_Traiettorie30.jpg

Nikel Ensemble è giovane, ha ventiquattro anni, ed è una realtà del tutto singolare per la musica contemporanea, perché i suoi componenti sono solo quattro, Yaron Deutsch, Patrick Stadler, Brian Archinal e Antoine Françoise, e suonano quattro strumenti d’insolita fusione fonica: chitarra elettrica, sassofono, percussioni e pianoforte. Una sintesi di passato e presente che non può non risultare molto stimolante per i compositori che si accingono a scrivere per un ensemble che per sua natura si presta alla continua sperimentazione e alla ridiscussione di qualsiasi genere determinato.

Ed è con due concerti di Nikel in due serate consecutive che si chiude la trentesima edizione di Traiettorie, rassegna internazionale di musica moderna e contemporanea organizzata da Fondazione Prometeo.

Nella prima di queste, nella Sala dei Concerti della Casa della Musica a Parma giovedì 29 ottobre alle 20:30, Nikel eseguirà due prime italiane insieme a un pezzo di Momi. Tra le prime italiane c’è quella di uno dei massimi compositori degli ultimi cinquant’anni, Hugues Dufourt, uno del gruppo fondatore della corrente francese degli «spettrali», ma il più elastico e anticonformista di loro: «L’Atelier rouge d’après Matisse», ispirato al celebre quadro di Matisse, sfrutta le misture timbriche dei quattro strumenti di Nikel, spesso deviandole artificiosamente fino alle zone del rumore, suggerendo un processo psichico d’ascolto che dal suono strano risale alla sua fonte.

L’ensemble proporrà anche la prima italiana di «Fleisch» (2017) del tedesco Enno Poppe, spigolosa deformazione e ricomposizione di suoni elettronici e acustici, e si chiuderà con ALMOST NOWHERE (2015) del perugino Marco Momi, uno studio del rapporto fra ascoltatore e suono osservato in un ambiente nel quale viene esaltato il silenzio e la diffusione del suono stesso.

Già ben inserito nella community della musica contemporanea partecipando a numerosi festival (Donaueschinger Musiktage, Darmstädter Ferienkurse, Wien Modern, Warszawska Jesień, ManiFeste, Huddersfield Contemporary Music Festival, Gaudeamus, Impuls e ora Traiettorie), e stante il suo organico particolare, Nikel basa il proprio repertorio soprattutto su musica scritta appositamente per l’ensemble, in gran parte registrata in un cofanetto di quattro cd che documentano i primi dieci anni di vita dell’ensemble. Fra queste, anche l’ipnotico «bright Darkness» con cui Nikel chiuderà Traiettorie nel concerto del giorno successivo. 

Biglietteria

È possibile acquistare il biglietto in prevendita sul sito www.vivaticket.it o – il giorno del concerto, a partire dalle ore 19:30 – presso la reception della Casa della Musica (Piazzale San Francesco, 1 - 43121 Parma).

Si rammenta che a causa delle norme di distanziamento la capienza sarà ridotta, ed è consigliabile l’acquisto online per assicurarsi il posto. Inoltre, per evitare code e assembramenti, s’invita lo spettatore a presentarsi presso il luogo dello spettacolo minimo 20 minuti prima dell’inizio della rappresentazione.

Le misure di sicurezza per accedere agli spettacoli sono consultabili al sito www.fondazioneprometeo.org

Costi dei biglietti

Intero: € 15

Ridotto generico: € 10 (over 65, soci TCI e FAI)

Ridotto studenti: € 5 (studenti universitari e del Conservatorio)

Omaggio: under 18

 

Link utili

http://www.fondazioneprometeo.org

https://www.facebook.com/festivaltraiettorie/

https://twitter.com/f_prometeo

https://www.instagram.com/fondazione_prometeo/

https://www.youtube.com/user/FondazionePrometeo

CONDIVIDI
QUANDO
29
ott
INFORMAZIONI
ORARI:
Ore 20.30
INGRESSO:
a pagamento
CONTATTI:

Fondazione Prometeo tel. 0521 708899 – cell. 348 1410292 e-mail: info@fondazioneprometeo.org