Il Voltapagine #5

Consigli di lettura a cura della Biblioteca Mediateca di Casa della Musica

Voltapagine5.jpg

Ogni settimana sul pianoforte della Casa della Musica quattro libri in bella mostra da poter prendere subito in prestito: dalle ultime acquisizioni ai classici da riscoprire, dai saggi passati in sordina alle letture per i più piccini. Filo conduttore: la Musica! 

 

I volumi proposti potranno esser prenotati telefonicamente al numero 0521.031174, negli orari di apertura al pubblico, oppure scrivendo all'indirizzo biblioteca@lacasadellamusica.it

 

 

Superonda: storia segreta della musica italiana

di Valerio Mattioli

Superonda è il racconto di quelle musiche che tra 1964 e 1976 riuscirono a sviluppare linguaggi originali e in grado per una volta di proiettare la musica italiana all'estero, esercitando una sotterranea influenza sul mondo dell'elettronica, del rock alternativo, e delle musiche sperimentali. Un percorso accidentato in cui le vicende di future icone nazionali come Ennio Morricone, Franco Battiato e Area si mescolano a quelle di artisti convertiti al rock come Mario Schifano, in cui l'avanguardia di Berio e Maderna dialoga a distanza con la musica su commissione dei Goblin e delle sonorizzazioni Rai. Sullo sfondo, la nascita di un immaginario italiano fatto di spaghetti western e bottiglie molotov, gialli alla Dario Argento e avanguardie radicali, riviste di controcultura e sceneggiati di fantascienza.

 

 

Miles: assolo a fumetti

di Lucio Ruvidotti 

La vita di Miles Davis in una biografia a fumetti, piena di ritmo, colori e sperimentazioni. Davis ha ispirato generazioni di musicisti e saputo orientarsi tra eccessi da rockstar e una sapiente gestione della sua immagine pubblica, realizzando sempre pezzi indimenticabili. La vita di Miles Davis è stata una continua avventura strepitosamente arrangiata da un personaggio sopra le righe.

"Miles Davis incarnò meglio di chiunque la natura ibrida e aperta alle contaminazioni del jazz; e soprattutto, fu un meraviglioso tamarro. Raccontarlo in maniera lineare è inutile: nella sua musica così come nella sua vita i conti non tornano e non vogliono tornare". (Dalla postfazione di Giorgio Fontana)

 

 

Come Sostakovic mi ha salvato la vita: la musica che aiuta la psiche

di Stephen Johnson 

Il giornalista e scrittore Stephen Johnson racconta a partire dalla sua personale battaglia contro la depressione come la musica, dando forma udibile alle più intime e dolorose emozioni, possa esserci d'aiuto per trovare la forza di reagire e di risollevarci. Johnson compie questo viaggio nel rapporto fra musica e psiche a partire dall'arte di un compositore non certo famoso per la leggerezza e l'allegria. Facendo appello alle conoscenze della neurologia e della psichiatria, alla letteratura e alla filosofia, Johnson ci invita a riflettere sul potere curativo della musica, e ci offre al tempo stesso un inedito ritratto di uno dei compositori più enigmatici e geniali del Ventesimo secolo.

 

 

Sonata per la Signora Luna

di Philip C. Stead

Che cosa succede se una bambina di nome Harriet, infastidita da un gufo rumoroso, getta la sua tazza di tè fuori dalla finestra e accidentalmente fa cadere la luna dal cielo? Succede che Harriet diventa amica della luna e non esita a prendersi cura di lei: le compra un morbido cappello di lana, la porta a fare un giro in barca sul lago di notte. E anche il venditore di cappelli, il marinaio sul molo e il gufo fanno la loro parte per esaudire i sogni della luna, riconoscenti per tutte le volte che è stata lei ad aiutare loro. Una delicata favola della buonanotte, rarefatta e magica, che racconta di come una timida giovane violoncellista, nello spazio di una notte, impari a condividere la sua musica con chi le vuole bene.

Video