Il Voltapagine #11

Consigli di lettura a cura della Biblioteca Mediateca di Casa della Musica

Voltapagine_11.jpg

Ogni settimana sul pianoforte della Casa della Musica quattro libri in bella mostra da poter prendere subito in prestito: dalle ultime acquisizioni ai classici da riscoprire, dai saggi passati in sordina alle letture per i più piccini. Filo conduttore: la Musica!

 

I volumi proposti potranno esser prenotati telefonicamente al numero 0521.031174, negli orari di apertura al pubblico, oppure scrivendo all'indirizzo biblioteca@lacasadellamusica.it

 

 

 

 

La valigetta dell'accordatore. La ricerca del suono perduto

di Angelo Fabbrini

Angelo Fabbrini si racconta in questo libro intrecciando emozioni e ricordi legati alla sua vita professionale e privata, ripercorrendo oltre sessant'anni di attività nel mondo dei pianoforti. Un continuo peregrinare tra paesi, teatri, salotti e laboratori, lavorando a fianco di grandi artisti e mettendosi sempre alla prova, perché in quel mondo tutto è perfettibile. Nel mondo della musica, e in particolare del grande pianismo internazionale, Angelo Fabbrini è un vero mito. Molti dei più grandi virtuosi del pianoforte suonano solo sui gran coda da lui accordati, e spesso lo vogliono al loro fianco nelle loro tournées in tutti i paesi del mondo. Il suo rapporto con i grandi artisti, talora di vera e propria amicizia, lo rende così la principale fonte di conoscenza non solo del mondo del grande pianismo internazionale, ma anche di alcuni dei suoi principali protagonisti, da Arturo Benedetti Michelangeli a Maurizio Pollini, da Krystian Zimerman a Andràs Schiff, da Alexis Weissenberg a Martha Argerich.

 

In disaccordo. La canzone italiana contro la mafia (1971-2019)

di Francesco Saverio Mongelli

“Aprire un varco nel vicolo cieco dell’illegalità e dell’omertà richiede impegno, soprattutto nei giovani perché devono mostrarsi determinati, curiosi, liberi da preconcetti e intellettualmente onesti. In questo tutte le arti, a partire dalla musica, devono avere un ruolo decisivo”. Il testo di Francesco Saverio Mongelli racconta il fenomeno mafioso nelle sue principali caratteristiche storico-sociali, con l'intento di far emergere soprattutto l'impegno antimafia nella musica con numerose canzoni, alcune delle quali poco note. È un lavoro di ricerca e di catalogazione di quasi duecento testi. In appendice vi sono cenni alle altre arti: la letteratura, il cinema, il teatro. Il volume è corredato da cinque interviste a gruppi ed a cantautori impegnati nel sociale.

 

L'anno della scimmia

di Patti Smith

L'anno della scimmia è il 2016, l'anno lunare che porta con sé svolte inaspettate e passaggi esistenziali. Per Patti Smith diventa un anno di bilanci e separazioni. Mentre sullo sfondo si rincorrono le miserie della situazione politica americana, Sandy Pearlman, amatissimo mentore, è in ospedale, immerso in un sonno che preannuncia la morte; Sam Shepard, amico di una vita, arretra di fronte alla sla che si è già presa le sue mani; e lei sta per compiere settant'anni. Tra fotografie e frammenti onirici, pagine di diario e slanci poetici, incontri con personaggi reali e immaginari, i viaggi che scandiscono il 2016 diventano tappe di un percorso mistico, a tratti erratico, sempre intenso, sospeso tra sogno e realtà. Perché nell'anno della scimmia tutto è possibile.

 

Il canto della balena

di Kim Crabeels & Sebastiaan Van Doninck

Lilja vive in un faro nel profondo nord. Un giorno suo padre, che esplora i mari con il suo sottomarino giallo, torna a casa raccontando di una balena gigantesca della quale ha registrato il misterioso canto, ma che sembra essere invisibile. Lilja non sa ancora come fare, ma sa che deve assolutamente riuscire a mettersi in contatto con la balena introvabile.

Video