Musica, cibo per l'anima! #109. Disponibile da lunedì 29 agosto

Un viaggio da Bryan Morrison – manager di Pink Floyd, T. Rex e George Michael - alle canzoni di Eugenio Finardi e, per i ragazzi, l’estate in musica.

Musica 109

Questa settimana i bibliotecari di Casa della Musica propongono al proprio pubblico la seguente selezione:

 

Proposta 1: Bryan Morrison

La vita del magnate dell’industria musicale che fu manager di Pretty Things, Pink Floyd, T. Rex, Jam e George Michael

• Have a cigar! La biografia del manager di Pink Floyd, T. Rex, The Jam e Geroge Michael / Bryan Morrison; a cura di Barry Johnston

• Ladies & gentlemen: the best of George Michael (CD)

• Dark Side of the Moon / Pink Floyd (CD)

 

Proposta 2: Musica ribelle

Una selezione musicale dalla discografia di Eugenio Finardi

• Roccando Rollando / Eugenio Finardi (CD)

• Blitz / Eugenio Finardi (CD)

• Colpi di fulmine / Eugenio Finardi (CD)

• Non gettate alcun oggetto dai finestrini / Eugenio Finardi (CD)

• Diesel / Eugenio Finardi (CD)

 

Proposta 3: Che caldo! (per i ragazzi)

Quando l’estate si colora di musica

• Il ritmo dell'estate / Nina LaCour

• Un'estate stonata / Sabina Colloredo

 

 

Libri della settimana: novità, classici e riscoperte

Un saggio per approfondire

Temporale Jazz: estetica dell’improvvisazione

di Marco Restucci

Se l'improvvisazione è l'anima del jazz, allora questo libro è un assolo. Chorus jazzistico e filosofico insieme. Ispirato a "Kind of blue" di Miles Davis, a "My favorite things "di John Coltrane, il suo libero fraseggio è un viaggio temporale attraverso le pieghe dei suoni e del nostro sentire in musica. Percezione e tempo sono, infatti, i luoghi dell'improvvisazione - dimensioni estetiche in cui si muovono contemporaneamente musicista e spettatore - ma sono anche dimensioni dell'essere, forme di ciò che siamo, modi del nostro stare al mondo. Lungo lo scorrere di queste pagine il racconto dell'improvvisazione si compie, si svela sotto i nostri occhi. Di nota in nota, di frase in frase, di chorus in chorus l'assolo si dispiega, ci coinvolge, ci emoziona, incontrando domande, cercando risposte fuori e dentro di noi: in quale momento del tempo si collocano le note del jazz? Perché in quella determinata zona del tempo possiamo provare una gioia così profonda oppure un così profondo disagio? Come mai e in che modo, dunque, l'improvvisazione jazzistica è in grado di smuovere in chi ascolta sentimenti così profondi, vivi, spesso in netto contrasto tra loro?

 

Un libro per piccoli lettori

Il tamburino di Garibaldi

di Janna Carioli

Tutto inizia il 29 giugno 1849 a Roma, durante la battaglia campale che decreta la sconfitta della repubblica romana. Elia, scugnizzo ebreo di 12 anni, diventa amico di Lorenzo, tamburino di Garibaldi, nonché figlio di Ciceruacchio, il popolano che si è unito ai volontari. Fra i due ragazzi nasce una intensa amicizia che ha come tramite il tamburo. Durante la marcia delle truppe garibaldine verso Venezia, quella che per gli adulti è una impresa disperata, viene vissuta dai due ragazzi come una grande avventura. La fratellanza fra loro diventa più forte di un legame di sangue e li unirà anche nei momenti più drammatici.

Età di lettura: da 10 anni.

 

Un saggio da recuperare

Metapop. Storia del pop dal big bang a Kylie Minogue

di Paul Morley

In un viaggio documentato, traboccante di classifiche e avventure romanzesche, il giornalista inglese Paul Morley offre al lettore una sorta di lucido e divertito remix della storia della cultura popolare e della musica pop in particolare. Sul suo piatto da filosofo-dj girano Donna Summer e John Cage, Rachmaninov e i New Order, Guittone d'Arezzo e Baudelaire, Kylie Minogue e l'umbratile filosofo austriaco Wittgenstein.

 

Per il prestito è necessario contattare la biblioteca, scrivendo a biblioteca@lacasadellamusica.it oppure telefonando al numero 0521/031174.