Musica, cibo per l'anima! #29 Da lunedì 18 gennaio

Un viaggio dalla cucina verdiana al rock degli Smiths e per i più piccoli la chitarra infuocata di Jimi Hendrix. Disponibile da lunedì 18 gennaio.

Musica29.jpg

Questa settimana i bibliotecari proporranno al proprio pubblico la seguente selezione:

 

Proposta 1: A tavola con Verdi

Ricette ispirate alla musica di Giuseppe Verdi

  • Il maestro è servito / Ivo Gavazzi

  • La cucina di Verdi / L. Piola e C. Gardini

  • Verdi Gala 2004 / direttore Renato Palumbo (DVD)

 

Proposta 2: The Smiths

Speciale su Morrisey e gli Smiths

 

  • The Smiths / The Smiths (CD)

  • A murderous desire: testi commentati / Diego Ballani

  • L’importanza di essere Morrisey / a cura di Paul A. Woods

     

Proposta 3: Jimi Hendrix (per i bambini)

Alla scoperta del grande chitarrista

 

  • La notte in cui inventarono il rock / Reno Brandoni (libro con CD)

  • Il rock e la sua storia / Andrea Bergamini

 

Disco della settimana: Led Zeppelin II / Led Zeppelin

Led Zeppelin II – inciso a spizzichi e bocconi mentre il gruppo era in tour – si apre con uno dei più esaltanti riff di chitarra nella storia del rock & roll: l’incandescente balbettio di Jimmy Page in Whole Lotta Love. Come spiegò Page a Rolling Stone: “nel secondo album riesci a sentire come prende forma la reale identità del gruppo”. Si riferiva alla forza coesiva dei suoi incantesimi da bluesman bianco, della batteria divina di John Bonham, dell’ululato fricchettone di Robert Plant e del basso sicuro e delle sfumature tastieristiche di John Paul Jones (da 500 migliori album di sempre, Rolling Stone, n.79).