Musica, cibo per l'anima! #73. Disponibile da lunedì 29 novembre

Un viaggio da Donizetti alla musica futurista e, per i più piccoli, Aida di Verdi.

Musica 73

Questa settimana i bibliotecari propongono al proprio pubblico la seguente selezione:

 

Proposta 1: Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti

Invito all’ascolto

  • Guida illustrata a Lucia di Lammermoor: la vicenda, la storia, la fortuna, la discografia, il libretto / a cura di P. M. Paoletti e E. Rescigno

  • Lucia di Lammermoor. Programma di sala del Teatro Regio di Parma, stagione lirica 1990-1991

  • Lucia di Lammermoor (DVD) / Joan Sutherland, Richard Greager, Malcolm Donnelly  

 

Proposta 2: L’arte dei rumori

Dal Futurismo alla musica elettronica (1921-2004) 

  • An anthology of noise & electronic music: first a-chronology 1921-2001 (CD)

  • An anthology of noise & electronic music: second a-chronology 1936-2003 (CD)

  • An anthology of noise & electronic music: third a-chronology 1952-2004 (CD)

  • Noise: guida pratica al rumore / a cura di Andrea Prevignano  

 

Proposta 3: Nella terra dei faraoni (per i più piccoli)

Aida di Giuseppe Verdi 

  • Aida di Giuseppe Verdi / raccontata da Nunzia Nigro (libro con CD)

  • Una sera prima della prima: l'opera Aida e la vita di un grande teatro raccontate ai ragazzi / Beatrice Masini (libro con CD)

  • Aida di Giuseppe Verdi / G. Gandini, C. Silva, I. Alzani

 

Film della settimana: A torto o a ragione di István Szabó

A Berlino verso la fine del 1945, su incarico del Comitato americano per la denazificazione, il maggiore Steve Arnold interroga il famoso direttore d'orchestra Wilhelm Furtwängler, caro a Hitler e agli alti gerarchi nazisti, per inchiodarlo alle sue responsabilità. Al duello che dura alcuni mesi assistono un tenente, ebreo tedesco emigrato negli USA, e, come stenografa, la figlia di un ufficiale tedesco, giustiziato come complice nell'attentato a Hitler del luglio 1944. Scritto da Ronald Harwood, adattando una sua pièce, e diretto dall'ungherese Szabó, è un film-dibattito, imperniato sul dovere d'interrogarsi. Mette a confronto cultura e politica, responsabilità dell'artista e dittatura, grandezza intellettuale e meschinità privata, torre d'avorio e compromessi di carriera, il non sapere e la comodità del non voler sapere o il non volere ricordare di aver saputo. Musiche di Beethoven, Schubert, Bruckner.

 

Per prendere in prestito uno di questi pacchetti speciali contattare la biblioteca, scrivendo a biblioteca@lacasadellamusica.it oppure telefonando al numero 0521/031174.