“Paganini Day”: Le stelle della chitarra per un omaggio al leggendario violinista

A partire dalle 11 di mercoledì 27 maggio, con un fitto calendario di eventi che si potranno seguire attraverso la pagina facebook del Paganini Guitar Festival.

tomba_paganini_bandini.jpg

Non tutti sanno che il leggendario violinista genovese Niccolò Paganini era anche un valente chitarrista e che le sue spoglie sono sepolte a Parma. Non è un caso dunque che la città emiliana, Capitale Italiana della Cultura 2020-2021, gli dedichi il Paganini Guitar Festival. Annullati per l’emergenza sanitaria gli eventi dal vivo della XX edizione, la prestigiosa kermesse internazionale non rinuncia tuttavia a rendere omaggio al Maestro nel giorno del 180° anniversario della morte e per mercoledì 27 maggio 2020 organizza il “Paganini Day”: un evento straordinario realizzato dalla Società dei Concerti di Parma sotto l’Alto Patrocinio della Commissione Europea in collaborazione con Comune di Parma - Settore Casa della Musica, Comune di Genova, Associazione Amici di Paganini di Genova, Associazione Niccolò Paganini di Parma, Ade SpA.

Il “Paganini Day” si articola lungo tutta la giornata a partire dalle ore 11, con un fitto calendario di eventi che si potranno seguire attraverso la pagina Facebook del Paganini Guitar Festival.

Dopo il saluto istituzionale sulla tomba di Paganini presso il Cimitero della Villetta di Parma (in forma privata, ma in diretta streaming), prenderà il via il megaconcerto virtuale “Grandi Star per Paganini”, che vedrà la partecipazione di tante stelle mondiali della chitarra: Aniello Desiderio (Italia), Gabriel Bianco (Francia), Margarita Escarpa (Spagna), Rene Izquierdo (Cuba), Andrea Dieci (Italia), Thibaut Garcia (Francia), Jorge Caballero (Perù), Jan Depreter (Belgio), Marco Ramelli (Italia), Artyom Dervoed (Russia), Gian Marco Ciampa (Italia), Marco Tamayo (Cuba), Raphaella Smits (Belgio), Giulio Tampalini (Italia), Mak Grgić (Slovenia), Martha Masters (USA), Christian Saggese (Italia), Edin Karamazov (Croazia), Rovshan Mamedkuliev (Russia), Anabel Montesinos (Spagna), Andrea De Vitis (Italia), Lucio Matarazzo (Italia), Pavel Steidl (Repubblica Ceca), Domenico Mottola (Italia, vincitore Premio Paganini 2017), Arody Garcia (Messico, vincitore Premio Paganini 2018), Carlotta Dalia (Italia, Vincitrice Premio Paganini 2019).

Nel corso della manifestazione sono inoltre previsti i contributi video dedicati alle due “Città paganinane”: Parma, con Michele Guerra, Assessore alla Cultura del Comune di Parma, Davide Battistini, Presidente della Società dei Concerti di Parma, e Niccolò Paganini, discendente del Maestro e Presidente dell’Associazione Niccolò Paganini di Parma; Genova, con Barbara Grosso, Assessore alla Cultura del Comune di Genova, Roberto Iovino e Michele Trenti, rispettivamente Vicepresidente e Presidente dell’Associazione Amici di Paganini di Genova.

In programma anche l’inedita videointervista “A tu per tu con Niccolò Paganini” nella quale Giuseppe Martini, segretario scientifico dell’Istituto Nazionale di Studi Verdiani, dialogherà con il discendente e omonimo del Maestro, svelando curiosità, aneddoti e preziosi documenti dagli archivi di famiglia. Da segnalare inoltre i contributi video di Monica Amari, Presidente degli Amici del Festival Paganiniano di Carro, e del violinista genovese Giulio Plotino.

 

Il “Paganini Day” sarà impreziosito da tre video musicali che permetteranno di ascoltare il suono della chitarra appartenuta a Paganini, opera del liutaio napoletano Gennaro Fabricatore, dopo 150 anni di forzato silenzio e a seguito di una delicata operazione di restauro. Giampaolo Bandini, chitarrista parmigiano e direttore artistico della manifestazione, ha utilizzato questo prezioso strumento nel CD “Intimate Paganini”, pubblicato dall’etichetta Decca, che comprende opere originali per chitarra, come le Sonate, le Sonatine e i Ghiribizzie le trascrizioni dal violino di alcuni celebri Capricci. Da non perdere, la videointervista con Bandini di Filippo Michelangeli, Direttore della rivista “Suonare News”, che racconterà al grande pubblico questo versante inesplorato e intrigante della biografia paganiniana.

 

Aggiornamenti ed eventi:

https://www.facebook.com/festivalpaganini/

 

Video “Intimate Paganini” n. 1:

https://www.facebook.com/festivalpaganini/videos/136681711117431/ 

Ideato e diretto da Giampaolo Bandini, il Paganini Guitar Festival è realizzato dalla Società dei Concerti di Parma presieduta da Davide Battistini. 

La programmazione 2020 della Società dei Concerti di Parma è realizzata grazie all’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma - Settore Casa della Musica, con il sostegno di Chiesi Farmaceutici. Main Partner Sinapsi Group, Fondazione Monte Parma, Friends Cedacri, Ilger.com, Skidata, Partner Teatro Regio di Parma, Rangon, Hotel Button. 

 

Per informazioni al pubblico:

Società dei Concerti di Parma

Tel. 0521-572600

marketing@societaconcertiparma.com

www.societaconcertiparma.com – www.paganinifestival.com