Paganini Guitar Festival - Ed. 2017

Dal 25 maggio al 3 giugno 2017 la XVII edizione della rassegna internazionale "Niccolò Paganini Guitar Festival"

Paganini Guitar Festival

Le chitarre invaderanno Parma. La città ducale è pronta a ospitare la XVII edizione del “Niccolò Paganini Guitar Festival”, rassegna internazionale dedicata allo strumento a sei corde che si svolgerà dal 25 maggio al 3 giugno 2017. 

Un Festival che porterà in città migliaia di persone e che condurrà a Parma alcuni tra i più importanti specialisti paganiniani del panorama internazionale, studenti, appassionati, maestri liutai e critici musicali interessati alla figura del più grande violinista di tutti i tempi. “L’anno scorso abbiamo fatto un ottimo lavoro e abbiamo portato in città oltre 2mila persone – ha spiegato Davide Battistini, presidente della Società dei Concerti di Parma -. Quest’anno ci siamo superati con un’offerta varia e interessante”. 

Organizzato dal Comune di Parma, dalla Casa della Musica di Parma e dalla Società dei Concerti di Parma in occasione di Parma 2200, in collaborazione con Ade Spa, Rotary Club di Parma, associazione Niccolò Paganini di Parma, Teatro Regio di Parma, Pastorale Universitaria Città di Parma, Conservatorio Arrigo Boito di Parma e Liceo Musicale Attilio Bertolucci, il “Niccolò Paganini Guitar Festival 2017” è un appuntamento dal respiro internazionale unico in Italia. Il Festival si articola intorno al Paganini Day: il 27 maggio, a 177 anni dalla morte del Maestro, sono in programma numerosi eventi. Le celebrazioni prenderanno il via alle ore 11 presso il Cimitero della Villetta, dove è sita la tomba di Paganini, con il saluto istituzionale delle autorità locali e proseguiranno alle 11.30 presso la Cappella degli Artisti con un concerto dedicato al compositore. 

“I nostri punti fermi sono tre: la figura di Paganini, la Chitarra e i capricci” ha illustrato Giampaolo Bandini, direttore artistico della Società dei Concerti di Parma. “Il Festival parte da queste tre direttrici”. 

La VXII edizione della manifestazione offrirà concerti solistici e cameristici, con la partecipazione di artisti di prestigio internazionale del calibro di Pavel Steidl (Repubblica Ceca), Artyom Dervoed (Russia), Thibaut Garcia (Francia), Giampaolo Bandini e Cesare Chiacchiaretta, Emanuele Buono, Piercarlo Sacco e Eugenio Della Chiara, oltre a studenti dei Conservatori e degli ISSM di tutta Italia. Novità dell’edizione 2017 sarà la Paganini Youth Guitar Orchestra & Choir composta da giovani musicisti provenienti da ogni angolo della nazione, che si esibiranno sotto l’esperta bacchetta di Vito Nicola Paradiso il 28 maggio alle 17 presso la Chiesa di San Rocco. Un concerto per vivere insieme una giornata di studio e di musica con una performance finale che spazierà da Paganini ai giorni nostri. “Oltre 150 bambini festeggeranno Paganini nella domenica di chiusura del Festival” ha spiegato Bandini. 

Tra le iniziative di rilievo legate al Festival figurano il concorso volto a selezionare giovani concertisti e giovanissime promesse della chitarra, le attività seminariali e di master class con artisti protagonisti della rassegna. “Un vero e proprio ponte tra generazioni”, ha rimarcato Battistini, “un modo per mettere in relazione chi inizia ad avvicinarsi alla chitarra e vede in questo strumento una possibilità di carriera e chi, invece, di musica già vive”.

Ad arricchire la proposta saranno due mostre: la Casa del Suono ospiterà l’esposizione di Liuteria Storica con le chitarre appartenute a Niccolò Paganini e Mauro Giuliani dal titolo “I Fabbricatore a Napoli, dalla chitarra di Mauro Giuliani a quella di Niccolò Paganini” curata da Gabriele Lodi. 

Il Museo dell'Opera della Casa della Musica sarà invece sede di una mostra di Liuteria Moderna proponendo un’esposizione delle chitarre di alcuni tra i migliori liutai del panorama europeo contemporaneo. 

Cuore delle manifestazioni del Festival sarà la Casa della Musica mentre diversi luoghi della tradizione cittadina come il Teatro Regio, la Chiesa di San Rocco e la Pieve Romanica di Gaione ospiteranno gli altri appuntamenti. Presso la Casa del Suono si terranno “I capricci del suono” con conferenze, lezioni concerto e maratone che avranno come tema il capriccio, in programma sabato 27 e domenica 28 maggio. 

La diciassettesima edizione del “Niccolò Paganini Guitar Festival” è inserita in “Parma 2200” ed è realizzata con il grazie al sostegno di Fondazione Monte Parma, Sinapsi Group e D’Addario Foundation, in collaborazione con Skidata, Cedacri e Data Sistem. International Partner del Festival sono Assimusica, Val Music Pro, Salvador Cortez, La Bella Strings World, Associazione Amici di Niccolò Paganini di Genova, Dot Guitar, Ut.Orpheus mentre Local Partner sono Ade spa, Rotary Club di Parma, Associazione Niccolò Paganini di Parma, Fabbriceria della Basilica Cattedrale di Parma, Casa della Musica di Parma, Teatro Regio di Parma, Pastorale Universitaria Città di Parma, Conservatorio A. Boito di Parma e Liceo Musicale Attilio Bertolucci. 

Programma completo

CONDIVIDI
QUANDO
25
mag
2017

03
giu
2017
luogo
DOVE
INFORMAZIONI
ORARI:
Si veda il programma completo
INGRESSO:
Gratuito

File

  • PDF
    82,28 KB -
    Programma Paganini Festival 2017
  • PDF
    2,78 MB -
    PGF17