ParmaJazz Frontiere 2020 [sospeso]

SOSPESO Dal 3 ottobre al 18 novembre, la XXV edizione del ParmaJazz Frontiere Festival: alla riscoperta del made in Italy

ParmaJazzFrontiere2020 - 700x470.jpg

Sarà un’edizione all’insegna del sound made in Italy quella della XXV edizione del ParmaJazz Frontiere Festival (www.parmafrontiere.it) e avrà il suggestivo titolo di “in muta vece, invoco”.

La struttura scelta dal Direttore Artistico Roberto Bonati è quella di sempre: un mix calibrato fra grandi ospiti, nuove scoperte e produzioni del festival. A partire dal 3 ottobre 2020, con il Concerto di Gianluigi Trovesi, Fulvio Maras e l’Orchestra Salmeggia (3 ottobre) si avvicenderanno fra la tradizionale Casa della Musica di Parma, il Complesso Monumentale della Pilotta - Teatro Farnese e varie location cittadine: la ParmaFrontiere Orchestra diretta da Roberto Bonati (4 ottobre) in uno nuova produzione: lo Stabat Mater; lo Stefano Battaglia Trio (con Salvatore Maiore al contrabbasso e Roberto Dani alla batteria, 11 ottobre), Fabrizio Ottaviucci (piano solo, 23 ottobre), Enrico Pieranunzi (piano solo, 13 novembre), Francesco Fiorenzani alla guida del suo Quartetto (con Luca Sguera a pianoforte - rhodes- synth, Francesco Ponticelli al contrabbasso e Bernardo Guerra alla batteria, 16 ottobre) nel recente progetto Silent Water, i Pericopes+1 (Emiliano Vernizzi al sassofono, Alessandro Sgobbio al pianoforte e fender rhodes, Ruben Bellavia alla batteria, 11 novembre). Non mancherà l’appuntamento con Vesper and Silence, il progetto solista di Roberto Bonati (1 novembre). Sempre solista il progetto per clarinetti di Marco Colonna (15 novembre). Uno spazio, come sempre (16 ottobre), anche al Vincitore del Premio Gaslini, quest’anno andato a Federico Calcagno. E poi: l’omaggio alla grande musica dei Cartoons (7 novembre) e la tradizionale Una Stanza per Caterina (31 ottobre) con la violinista Anais Drago: appuntamento annuale in musica dedicato al ricordo di Caterina Dallara, imprenditrice e mecenate. Il festival avrà il proprio sviluppo fino alla fine di novembre. Si chiude il 18 novembre con l’ormai tradizionale concerto degli Allievi del Liceo Bertolucci, quest’anno condotti all’approfondimento della musica da Andrea Grossi con il workshop Era Ora! Spunti per la Musica in divenire.

La scelta di un parterre tutto italiano nasce dal Covid, certamente, - ci spiega il direttore artistico Bonati - ma è stata anche una preziosa opportunità per fare uno sforzo di osservazione e per farci un quadro dello stato del jazz oggi. Siamo riusciti a tratteggiare un quadro non certo completo, ma che - a grandi linee- ci sembra possa raccontare l’Italia di oggi. Fra grandi nomi e giovani proposte. Con una predilezione particolare per coloro che non hanno mai rinunciato a proporre nuove strade, a muoversi in un ambito di ricerca, confrontandosi con una pluralità di linguaggi e tradizioni” Un jazz quindi fatto di grandi ascolti, di un gioco sempre energico fra scrittura e improvvisazione, di contaminazione e sguardo disincantato sugli altri generi, di sperimentazione.

Come ogni anno, a fianco ai concerti il Festival si arricchisce di una serie di appuntamenti: fra guide all’ascolto e presentazioni di libri. Due le guide all’ascolto, entrambe condotte dal musicista e compositore Luca Perciballi, presso l’Associazione Remo Gaibazzi (ore 18.00): il 30 ottobre sarà il turno di Electric Pleasures – Il concetto di elettricità ed elettronica nella musica del 900, mentre il 6 novembre con 25 Anni di ParmaFrontiere – Una prospettiva ragionata si avrà occasione di ripercorrere la storia del festival attraverso i suoi protagonisti. Tre le presentazioni di libri, tutte condotte da Alessandro Rigolli: il 24 ottobre (Associazione Remo Gaibazzi, ore 18.00) Bruno Tommaso presenta La scuola che sognavo, libro scritto a quattro mani con Alfredo Gasponi (EDI-PAN, 2020). Il 28 ottobre (Lostello - Parco della Cittadella, ore 18.00) sarà la volta di Vanni Masala con Io sono Michel Petrucciani (Curci, 2019). Infine il 4 novembre (Lostello - Parco della Cittadella, ore 18.00) Claudio Chianura racconterà il suo Jazz Border. Il jazz in Italia (Auditorium, 2019/2020).

Il Festival è prodotto dall’Associazione Culturale ParmaFrontiere con il contributo del Comune di Parma, Regione Emilia Romagna, Ministro dei Beni Culturali, Fondazione Monteparma, Fondazione Cariparma, Dallara Automobili, Unione Parmense degli Industriali. In collaborazione con Casa della Musica, Fondazione Teatro Regio, Complesso Monumentale della Pilotta -Teatro Farnese, Ape Parma Museo, Teatro Due, laFeltrinelli Libri e Musica di Parma, Associazione Segnali di Vita – Il Rumore del Lutto, Liceo Musicale “Attilio Bertolucci”, Associazione Remo Gaibazzi, Lostello-Emc2 Onlus, Phocus Agency, Sina Maria Luigia e membro di Europe Jazz Network, I-Jazz.

Assistente alla Produzione Luca Perciballi, al Coordinamento di Produzione Sara Zanotti e Sophie Wolski.

Concerti

 

Sab3ottobre | CMP - Teatro Farnese, h 20:30

Gianluigi Trovesi, Fulvio Maras &Orchestra Salmeggia

For a While…Profumo di Violetta

Viaggio intorno all’Opera – Ricercar e Intrecciar Ciaccone e altre Danze con Frammenti di Arie e Intermezzi

Progetto e composizione di Gianluigi Trovesi

 

Gianluigi Trovesi| clarinetti

Fulvio Maras| percussioni

con

Orchestra Salmeggia:

Ettore Begnis, Alessandro Cavalieri, Agata Borgato, Alessia De Filippo, Maria Elena Valota, Andrea Poetini, Giacomo Trevisan, Ekaterina Reut, Graziano Spinnato, Marco Lorenzi, Elena Castagnola, Alan Cretti, Nigrelli Nicolò

 

Corrado Guarino | Direzione e arrangiamenti

Gianni Bergamelli | Direzione Artistica

 

 

Dom4ottobre | CMP - Teatro Farnese, h 20:30 Produzione ParmaFrontiere 2020

ParmaFrontiere Orchestra – Roberto Bonati

Stabat Mater

(a Antonio Ronchini)

Diana Torto |voce

Riccardo Luppi |flauti e sax

Mario Arcari |oboe

Marco Ignoti |clarinetti

Michael Gassmann |tromba

Tommaso Salvadori |vibrafono

Luca Perciballi |chitarra

Paolo Botti |violino

Gregorio Buti |violoncello

Andrea Grossi |contrabbasso

Roberto Dani |percussioni

Roberto Bonati |direzione e composizione

 

 

Dom11ottobre | Casa della Musica, h 18:00

Stefano Battaglia Trio

Kum!

Stefano Battaglia |pianoforte

Salvatore Maiore |contrabbasso

Roberto Dani |percussioni

 

 

Ven16ottobre | Casa della Musica, h 20:30 Produzione ParmaFrontiere 2020

Federico Calcagno

Piranha

vincitore del "Premio Internazionale Giorgio Gaslini" 2020

con Piranha trio

Federico Calcagno | clarinetto basso

Filippo Rinaldo | pianoforte e tastiere

Stefano Grasso | vibrafono, percussioni e batteria

 

 

 

a seguire

francesco Fiorenzani quartet

Silent Water

Francesco Fiorenzani |chitarra elettrica

Luca Sguera | pianoforte, rhodes e synth

Francesco Ponticelli |contrabbasso

Bernardo Guerra |batteria

 

In collaborazione con Associazione I-Jazz - Italiajazz

Progetto Nuova Generazione Jazz

 

 

Ven23ottobre | Casa della Musica, h 20:30

Fabrizio Ottaviucci

Falde Timbriche

Fabrizio Ottaviucci |Pianoforte

 

 

Sab31ottobre | Ape Parma Museo, h 19:00 Produzione ParmaFrontiere 2020

Una Stanza per Caterina

Anaïs Drago

Exsodus Solo

Anaïs Drago |violino

 

 

Dom1novembre | Casa della Musica, h 18:00 Produzione ParmaFrontiere 2020

Roberto Bonati

Vesper and Silence

Roberto Bonati |contrabbasso

 

In collaborazione con Segnali di Vita_Il Rumore del Lutto

 

 

Sab7novembre | Ridotto del Teatro Regio, h 15:30 e h 18:00 Produzione ParmaFrontiere 2020

Cartoons!

Gli Esploratori della Giungla

Sabina Borelli |voce narrante

Diletta Longhi |voce

Matteo Valentini |sassofono

Paolo De Matteis | pianoforte

Giancarlo Patris | contrabbasso

Benedetta Rositano | batteria

 

In collaborazione con Fondazione Teatro Regio

 

 

 

Mer11novembre | Casa della Musica, h 20:30

Pericopes+1

Up”

Emiliano Vernizzi |sax

Alessandro Sgobbio | piano e fender rhodes

Ruben Bellavia | batteria

 

 

Ven13novembre | Casa della Musica, h 20:30

Enrico Pieranunzi

Unlimited

Enrico Pieranunzi | pianoforte

 

 

Dom15novembre | Ape Parma Museo, h 18:00

Marco Colonna

Fili

Marco Colonna| clarinetti

 

 

Mer18novembre | Casa della Musica, h 18:30 Produzione ParmaFrontiere 2020

Andrea Grossi | Liceo Musicale Attilio Bertolucci

Era, Ora!

Spunti per la Musica in divenire

Esito della VII° edizione del Workshop rivolto agli allievi del Liceo Musicale “A. Bertolucci” di Parma,

condotto da Andrea Grossi

 

 

 

Appuntamenti “Guida all’ascolto”:

Ven30ottobre | Associazione Remo Gaibazzi, h 18:00

Electric Pleasures – Il concetto di elettricità ed elettronica nella musica del 900

a cura di Luca Perciballi

 

Ven6novembre | Associazione Remo Gaibazzi, h 18:00

25 Anni di ParmaFrontiere – Una prospettiva ragionata

a cura di Luca Perciballi

 

 

Appuntamenti “Presentazione Libri”:

Sab24ottobre – Associazione Remo Gaibazzi, h 18:00

Bruno Tommaso ”La scuola che sognavo” scritto con Alfredo Gasponi (EDI-PAN, 2020)

presenta il suo libro e dialoga con Alessandro Rigolli

 

Mer28ottobre – Lostello - Parco della Cittadella, h 18:00

Vanni Masala “Io sono Michel Petrucciani” (Curci, 2019)

presenta il suo libro e dialoga con Alessandro Rigolli

 

Mer4novembre – Lostello - Parco della Cittadella, h 18:00

Claudio Chianura “Jazz border. Il jazz in Italia” (Auditorium, 2019/2020)

presenta il suo libro e dialoga con Alessandro Rigolli

 

Formazione

Ottobre/Novembre

Workshop Andrea Grossi

Rivolto agli studenti del Liceo Musicale “A. Bertolucci”

 

CONDIVIDI
QUANDO
03
ott
2020

18
nov
2020
luogo
DOVE
INFORMAZIONI
ORARI:
Si veda il programma completo
INGRESSO:
a pagamento
CONTATTI:

INFO E PRENOTAZIONI 

PER I CONCERTI AL RIDOTTO DEL TEATRO REGIO Biglietteria Teatro Regio – Tel. 0521.203999 - biglietteria@teatroregioparma.it 
PER TUTTI GLI ALTRI CONCERTI ParmaFrontiere - Tel 0521.238158 e 0521.1473786 – info@parmafrontiere.it 

ALTRE INFORMAZIONI

BIGLIETTI

TEATRO FARNESE Intero € 20,00 Ridotto € 15,00 
CASA DELLA MUSICA Intero € 15,00 Ridotto € 12,00 Ad eccezione del 18 novembre h 18:30 Andrea Grossi - Liceo Bertolucci (ingresso libero) 
TEATRO REGIO Intero € 12,00 Ridotto € 8,00 
APE MUSEO FONDAZIONE MONTEPARMA Intero € 15,00 RIDOTTO € 12,00 “Una Stanza per Caterina” Ingresso a invito 
ASSOCIAZIONE REMO GAIBAZZI Ingresso libero LOSTELLO – PARCO DELLA CITTADELLA Ingresso libero 

I ridotti ordinari sono riservati a: under 18, over 60, studenti universitari 

MODALITA’ DI ACCESSO AGLI SPETTACOLI Capienza limitata, PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA per TUTTI gli eventi, ingresso monitorato nell’osservanza delle disposizioni ministeriali in merito alla sicurezza del pubblico e degli artisti, rilevazione obbligatoria della temperatura.

File

  • PDF
    443,25 KB -
    PROGRAMMA PJF 2020.pdf